Latitanze immobiliari

Sono latitante, mi arrivano messaggi privati d'incitamento, di sorpresa, addirittura di condoglianze, ma non sono morta io, nè il blog; semplicemente sono stata seppellita dai libri, dai progetti per la tesi e dagli annunci immobiliari: Mademoiselle e Pollock cercano un mini buco in centro dove si presuppone io conduca più agevolmente i miei studi e prepari ottime cene che manco Julia Child. I risvolti sulle modalità e il finanziamento del progetto sono la parte più esilarante della cosa, vi basti pensare che Padre ha trasformato quello che sarebbe stato l'appartamento troppo caro di un'improbabile convivenza in un a sorta di pied a terre per studentesse ad intermittenza e io ho intenzione di lasciarglielo credere.
Il problema ora sono le case, striminzite e dotate di fornelletti da campo denominati "angolo cottura", con mensole dell'ikea a fare da "cabina armadio" e vista blocchetti di cemento; chilometri a piedi a fracassarmi le ossa e decine di mezzi pubblici da prenderle per visionarle ed inorridire (sia per l'estetica che per le orride sneakers che sono stata costretta ad indossare, manco una maratona).
Ma non mi arrendo: non va più di moda arrendersi, ragazzi.

 

 

Questo inserimento è stato pubblicato in alla corte di mademoiselle, el sentimiento nuevo, io e pollock, nuovi inizi. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

4 Commenti

  1. Pubblicato il 25 marzo 2010 alle 11:55 | Permalink

    Propongo appartamento ammobiliato a RImini, a soli 350 KM dall'Università Roma2!!
    Ehheheheheh!

  2. Pubblicato il 25 marzo 2010 alle 12:02 | Permalink

    Non per sfottere Mad, però se devi andare a vivere in un loculo a  Fiano Romano…tanto vale un trasferirsi in Romagna………. c'è il volo Rimini-ROma……..ed ho appena iniziato un prosciuttino che levati!!!
    ^__^

  3. Pubblicato il 25 marzo 2010 alle 13:17 | Permalink

    Che cazzo è Fiano Romano, Mr. G.?!
    Il massimo della periferia è Testaccio, sappilo!

  4. Pubblicato il 31 marzo 2010 alle 10:34 | Permalink


    ok , ok!!

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>