Archivio mensile: maggio 2009

Unica costante: l’ebbrezza

Pubblicato in anime di carta, dolce vita, el sentimiento nuevo, frammenti caleidoscopici, io e pollock | 14 Repliche

Habemus calcolo: a lucky girl

Ho partorito, quindi sono viva e non dovrete più sorbirbi twittate patetiche e strappalacrime. E’ stata una settimana da timor panico, perchè oltre alla salute ha vacillato la mia profonda consapevolezza sull’invincibilità della mia persona: al solito, non era il dolore fisico a tramortirmi, ma l’immensa fatica che faccio ogni volta nel ribellarmi agli eventi […]

Pubblicato in deliri quotidiani, io e pollock, mondo blob, paturnie, strani giorni | 10 Repliche

From bed: ho fatto male i miei calcoli

Avevo scritto un post delirante e vagamente piagnucoloso sulla mia salute inesistente e riguardo la mia ultima visita al pronto soccorso la scorsa notte. E’ che sono confinata a letto, inchiodata qui ad aspettare di partorire due calcoli gemelli, mentre il mio carrozzone circense mi vortica intorno e non mi fa bene, i dolori disumani […]

Pubblicato in frammenti caleidoscopici, paturnie, strani giorni | 17 Repliche